TUNISIA ECONOMIC CITY, è il progetto che ha come obiettivo il rilancio dell’economia della Tunisia.

E’ prevista la costruzione di una città moderna su di un’area di 90 km quadrati lungo 18 km di litorale, nella zona di Enfidha (Hammamet e Sousse), in posizione strategica nel cuore del Mediterraneo. Il progetto avrà un costo di 50 miliardi di dollari con la promessa di una ricaduta positiva sull’intera economia tunisina a partire dall’occupazione.

Gli investitori sono alcuni paesi del Golfo (Arabia Saudita, Emirati Arabi) ed anche del Brasile, India, Cina, Stati Uniti, Francia e Nuova Zelanda. Lo Stato tunisino prenderà direttamente parte a questa avventura come socio, mettendo a disposizione il terreno. Il progetto comprende la costruzione di un porto commerciale e turistico, una città industriale, una zona di stoccaggio, una parte dedicata a Fiere e libero commercio, una parte in stile futuristico e una tradizionale, un polo dedicato ai media, un altro alla ricerca scientifica e sviluppo. Previsti anche un polo medico, un polo universitario, un polo sportivo, un polo turistico e un polo residenziale.

Vittorio A. Dublino (fondatore del network Rebel Alliance Empowering, partner di Rebel Alliance Middle East e consulente di Compagnia Del Marketing) è stato recentemente invitato a siglare un Memorandum of Understanding finalizzato ad una cooperazione nel campo delle nuove tecnologie creative e la produzione di Contenuti digitali per la prossima implementazione del progetto Tunisia Economic City.

Per Compagnia del Marketing, membro fondatore del Sistema Rebel Alliance Empowering e partner operativo di Rebel Alliance Middle East, la sigla di questo accordo significherà la possibilità di partecipare attivamente allo sviluppo di soluzioni creative che saranno definite con l’aggregato di competenze ed il know-how dell’intero sistema internazionale del network Rebel Alliance.

Link al sito Tunisia Economic City