La case history del programma di ricerca applicata Rebel Alliance Empowering inizia a diventare argomento di studio in ambito accademico. Alcuni studenti hanno preso in esame il modello organizzativo elaborando le loro tesi, come ad esempio “the Lean Start-up, Business Model Canvas“, elaborata all’interno dell’Università Commerciale Bocconi (relatore cattedra di Strategia e Imprenditorialità), io stesso ho dedicato la mia tesi sul tema “Nuove forme di Comunicazione del Brand” (che mi è stata assegnata dalla cattedra di Marketing dell’Università degli Studi di Napoli, Federico II) e che ho redatto anche sulla scorta delle mie esperienze sul campo con Rebel Alliance |Compagnia Del Marketing.

Qui di seguito alcune delle risposte ad alcune delle domande che ho formulato nel corso della redazione della mia tesi a Vittorio Dublino, fondatore del programma Rebel Alliance Empowering.
Dietro la filosofia di Compagnia Del Marketing, il programma R.A.N.K.E.D. di Daniele Mangiapia.

Leggi l’intervista integrale

Con il termine “Empowering”, ha voluto enfatizzare qualche concetto in particolare legato al suo modello di business?
Con il termine inglese empowerment si intende una raccolta di conoscenze, competenze e compiti del team di lavoro volti ad aiutare un individuo o una società per raggiungere gli obiettivi finali e pianificare strategie, utilizzando proprie risorse iniziali.
È un processo dell’azione sociale attraverso il quale le persone, le aziende e le comunità acquisiscono competenze al fine di cambiare il loro ambiente sociale e politico e migliorare la loro qualità di vita; tale definizione esamina l’aspetto psicologico di potenziamento nonché quello organizzativo, presentandolo come un multilivello costruito.
Rebel Alliance Empowering è un progetto che si attua come approccio metodologico necessario per facilitare il controllo della vita professionale e personale. Si tratta di un nuovo approccio verso l’individuo, il gruppo e la società.

Da dove nasce l’intuizione di applicare la tecnica dell’Advertainment all’interno del suo modello di business?
Le componenti dell’entertainment sono numerose e soprattutto tendono a evolvere negli anni, talvolta, in modo sorprendente, ma sempre collegate al concetto delle varie modalità di utilizzare il tempo libero. L’entertainment rappresenta la risposta al bisogno di impegno di tempo libero in grado di generare piacevoli esperienze nell’individuo.
L’unione multidisciplinare delle competenze dei professionisti di Rebel Alliance Empowering, l’esperienza nell’ entertainment come fornitore di contenuti innovativi e l’esperienza maturata nella tradizione della comunicazione di marketing operativo, ci consente la progettazione e la produzione di format di Advertainment specifici per ogni tipologia di brand e mercato.

Vi hanno incaricato per lavorare alla ideazione, alla progettazione e alla creazione dell’ologramma di Cazuza – una rock-star brasiliana deceduta oltre 20 anni fa – mettendolo in scena nel concerto live #Volta Cazuza; come può, uno strumento tecnologico, suscitare tali emozioni in un individuo al punto tale che una azienda lo possa impiegare come strumento promozionale?
Le risposte alle tue domande dovrebbero aver chiarito il mio pensiero su ciò che significa per me Umanesimo & Tecnologia, non dimenticando che la mia formazione applicata al mondo dell’entertainment ha il suo background tecnico/professionale nella comunicazione di marketing. Risulta evidente come questa mia skill, diciamo, più tradizionale, abbia potuto trovare il suo punto d’incontro con ciò che ho esperito negli ultimi 15 anni nell’innovazione, prendendo forma nella progettazione di nuovi linguaggi per il marketing esperienziale e il brand entertainment,  che si declinano nell’Advertainment: appunto la fusione tra l’Advertising e l’Entertainment. […]

Leggi l’intervista integrale