“Una musica, un profumo, un ricordo… fanno vendere […] Secondo recenti studi scientifici, percepire l’essenza di vaniglia in un negozio di intimo fa raddoppiare le vendite”.

Lo psicologo Eric Spangenberg (Washington State University School of Business) ha scoperto che gli odori stimolano, durante lo shopping, quelle aree del cervello, responsabili della creazione delle emozioni e dei ricordi. Il naso è in grado di riconoscere fino a 10.000 profumi e si stima che il 75% delle emozioni che proviamo sono generate anche dall’odore che percepiamo. Non è inconsueto quindi che ad un consumatore venga il desiderio di acquistare del pane o dei biscotti appena sfornati sentendone solo l’odore. Ed è per questo che l’odore di vaniglia, forse per la sensazione di dolcezza, all’interno di un negozio di intimo faccia raddoppiare le vendite.

[Focus, Trappole per neuroni]