Nel mondo della comunicazione oltre al messaggio che si vuole diffondere è importante anche il contesto, ed è per questo che risulta più semplice riconoscere una parola come “gustoso” quando associata all’immagine di un bel piatto invitante piuttosto che a un barattolo di vernice. Ma accade spesso che la pubblicità offra ai consumatori un’informazione non del tutto completa, ad esempio, enfatizzando lo sconto che l’azienda o il negozio stanno proponendo anziché il costo del bene. Eppure il consumatore tende ad andare dove va la massa: questo comportamento non riguarda solo le mode, ma ogni aspetto della nostra vita. Ed è anche per questo motivo che le aziende spesso acquistano falsi fan sui social media, così da dare l’impressione di essere molto seguite e fare tendenza. Ma un esperimento ideato negli anni ’70, dimostra che le persone, solitamente, tendono a desiderare un bene quando pensano che sia scarso… vennero mostrati ad un gruppo di persone due vasi identici contenenti uno 10 biscotti e uno solo due: nonostante uguali, i biscotti del vaso meno fornito vennero descritti come più appetitosi. Questo è uno dei motivi per il quale sui volantini pubblicitari molto spesso propongono offerte limitate nel tempo o nella quantità.

[Focus – leggi l’articolo completo]