Nella traccia delle sue collaborazioni con le Istituzioni di governo nazionale e locale e l’Accademia per la diffusione della Cultura digitale e lo sviluppo della Società dell’Informazione integrate, con le esperienze decennali definite nel settore della comunicazione d’impresa, l’organizzazione propone sul mercato del lavoro il Mediatore della Cultura Digitale. Vittorio Dublino viene invitato dall’Istituto Universitario “Suor Orsola Benincasa” (Corso di Laurea in Scienze della Formazione) al quale presentava il suo progetto per l’introduzione della nuova figura professionale, come Docente incaricato in Cultura digitale nel primo master post-laurea per Mediatori della Cultura Digitale, definito in Europa in conformità alle direttive europee per l’inclusione digitale del Cittadino europeo. I presupposti concettuali di questa iniziativa anticipano di circa 10 anni le attività di governo italiane per l’inclusione digitale che vanno sotto il nome di Digital Champion o altre iniziative tese a divulgare la Cultura digitale negli Anziani, come ad esempio quelle sostenute da fondazioni ed aziende come Vodafone.

Leggi di più